Avevano scommesso su una femminuccia ma quando è nato….

Il protagonista di questa storia è un bambino di 5 mesi di nome Bobby, che è stato soprannominato dal web: “Wolverine”. E’ nato con così tanti capelli che anche durante le ecografie, prima della nascita, i medici prima di capire bene che fosse maschio, avevano scommesso fosse una bambina.

Una convinzione che è andata oltre la ventesima settimana. A quel punto Rachel Carter, la mamma, ha deciso di non voler sapere cosa stesse aspettando ma ha ha voluto accettare le scommesse e attendere l’effetto sorpresa.

“Nessuno aveva mai visto così tanti capelli in un neonato durante una scansione!”

Alla fine, quando è nato, sono rimasti tutti sorpresi nel vedere che si trattava di un bellissimo maschietto! LA sua storia e le sue foto sono state pubblicate sui social network e in pochissimo tempo Bobby è diventato famoso! Viene spesso paragonato al personaggio di X-Men Wolverine e al comico Ken Dodd.

Chi lo vede per la prima volta lo scambia per una femminuccia. Da quando è nato non ha perso nemmeno un ciuffo di capelli, anzi la sua “criniera” si fa ogni giorno più morbida, forte e voluminosa.

Quando è nato, all’interno dell’ospedale, era come una specie di celebrità. Tutti accorrevano dalle altre stanze e dagli altri reparti per andare a vederlo.

Oggi ha una sua pagina Instagram ed è migliaia di persone seguono con tanto amore la cresciuta dei suoi capelli! Eccol. oggi, a 5 mesi:

“Lo tengo nella sua carrozzina quando andiamo al supermercato perché altrimenti finiamo per essere lì per ore con tutti che si fermano a parlare con noi. Era un bambino piuttosto timido, ma ora sta iniziando a uscire dal guscio a causa di tutta l’attenzione che riceve”, ha raccontato mamma Rachel.

Che dite, non è bellissimo?

Suo figlio sta morendo di cancro, ma apre gli occhi e sussurra quattro parole alla sua mamma

Si mostra al mondo fiera di se, dopo aver battuto ogni previsione medica