Rende omaggio a suo figlio per tredici anni, finché qualcuno non gli manda un biglietto

Sicuramente vi sarà capitato di vedere, per la strada, dei punti in cui ci sono dei fiori, delle croci, dei piccoli oggetti, come anche peluche, che stanno a rappresentare che una persona ha perso la vita in quel preciso punto. Solitamente sono i famigliari a farlo, è una specie si simbolo per non dimenticare la persona cara appena persa.

Oggi vogliamo mostrarvi proprio uno di questi punti, che si torva in California, precisamente nella città di Richmond. Si tratta di una specie di monumento che è stato fatto più di 10 anni fa, ma che oggi è ancora più meraviglioso. Con il tempo è diventato famoso e tutto il mondo iniziò a parlarne, ma nessuno sapeva chi ci fosse dietro. Qualcuno, per mantenerlo così, doveva prendersene cura ogni giorno, qualcuno che aveva perso una persona tanto cara. Con il tempo e con le ricerche, si è scoperto che questa persona è un uomo di nome Ray Olson e che quel monumento è lì dal 2003, anno in cui ha perso il suo amato figlio. Quando l’uomo è stato contattato, ultimamente, dopo più di un decennio, ha subito creduto che gli avrebbero chiesto di togliere tutto, ma invece avevano qualcosa di molto più bello da dirgli… quel terreno era del colosso dell’energia Chevron e lui si era permesso di invadere una proprietà privata, senza alcuna autorizzazione. Ma la storia che si trascinava dietro, era troppo commovente, così decisero di fare all’uomo una proposta. Volevano installare una panchina per i visitatori e una targa memorial in onore di suo figlio.

L’intera società si è rivolta all’uomo dicendogli: “Non devi venire solo di notte e di nascosto. Questo è il tuo posto”.

Un gesto commovente che ha fatto il giro del mondo.

Guardate il video:

Ray non dimenticherà mai questo meraviglioso gesto.

Nonna canta per la nipotina ma la riposta è davvero incredibile

Dopo 8 anni di fecondazione la notizia che tanto desideravano è arrivata