E’ morta Lucy, la bambina che invecchiava in modo veloce. Il mondo è addolorato

Sapete quante persone ci sono lì fuori che farebbero di tutto pur di potersi godere a pieno la propria vita? Ma purtroppo sono nate con delle disabilità che non permettono loro di farlo. La protagonista di questa storia, era proprio una di queste persone. Il suo nome era Lucy Parke ed era una bambina di 8 anni.

Abbiamo detto era, perché purtroppo è volata in cielo. Ha sofferto molto nella vita, era affetta dalle sindrome di Hutchinson-Gilfords, più comunemente conosciuta come Progeria. Le è stata diagnosticata nell’anno 2009 e da allora ha lottato giorno dopo giorno per rimanere aggrappata alla sua vita. Fortunatamente ha sempre potuto contare sull’amore della sua famiglia, che non l’ha mai lasciata da sola, nemmeno per un secondo. Ci ha lasciato il giorno di Capodanno, mentre stava festeggiando con la sua famiglia, l’arrivo del nuovo anno, nella loro casa nell’Irlanda del Nord. A comunicare la notizia, sono stati i suoi genitori, Stephanie e David: “Abbiamo perso la nostra preziosa Lucy. Il suo corpo era debole ma il suo cuore era forte. Il suo amore per la vita e il suo meraviglioso sorriso ci hanno resi orgogliosi di essere i suoi genitori “. Purtroppo questa sindrome, è una rara condizione che colpisce i bambini e che si avventa su di loro in modo molto aggressivo. Le povere creaturine colpite, invecchiano 10 volte più velocemente di una persona normale. Pensate che questa malattia colpisce un neonato ogni 8 milioni di nascite. Il bambino, alla nascita, appare normale, e cresce in modo normale, fino al compimento dei 18-24 mesi. Poi inizia ad invecchiare in modo anormale. L’aspettativa media di vita di questi bambini, purtroppo, è di 13 anni.

Lucy è stata sepolta in una piccola bara color rosa pastello, con un bellissimo arcobaleno sul davanti, è così che i suoi genitori hanno scelto di onorarla. Tra le persone che l’hanno portata, c’era anche il suo papà.

Oggi i social media sono inondati da migliaia di persone, che stanno salutando Lucy. La piccola negli anni, è riuscita a conquistare il cuore di tutto il mondo.

Catherine Campbell, famosa scrittrice, sta scrivendo un libro su di lei, grazie al consenso di sua mamma, disposta anche ad essere intervistata.

“Era bellissima sotto ogni aspetto, ma aveva la prematura condizione di invecchiamento, la Progeria. Ha combattuto coraggiosamente contro gli effetti che aveva sul suo piccolo corpo negli ultimi otto anni”, ha scritto Catherine.

“Lucy ora è libera dal dolore e dalla limitazione, ma per favore pregate per la sua meravigliosa famiglia, che è devastata dalla sua morte. Sono così fortunata ad aver conosciuto questa stupenda ragazzina e ad aver sentito il dolore di Stephanie e David molto acutamente oggi”, ha continuato l’autrice.

Lucy è nata nel 2009 e i suoi genitori hanno scoperto di questa sindrome, quando aveva 9 mesi. A quattro mesi è stata operata all’anca. Mangiava e non ingrassava, inizialmente la situazione è stata un incubo per l’intera famiglia. Ma poi si sono accorti che, nonostante la sua malattia, era una bambina piena di vita, capace di portare gioia anche nei momenti più bui.

“Lucy è stata inviata a noi per una ragione e noi ringraziamo Dio per lei ogni giorno. Ha illuminato la nostra famiglia e siamo diventati più vicini a Dio e più forti nella nostra fede grazie a lei. Ha cambiato le nostre vite e continuerà ad avere un impatto sulla vita di tanti altri in Irlanda del Nord e in tutto il mondo “, ha detto la sua mamma.

Noi oggi vogliamo salutarla e dirle quanto è stata coraggiosa e meravigliosa agli occhi di tutti noi. Avrai per sempre un posto nei nostri cuori. RIP in pace piccola Lucy ♥.

4 importanti segnali per capire se il neonato ha fame

Ha messo una telecamera per vedere se suo marito fosse in grado di badare alle figlie