La verità di Raimundo il senzatetto

Raimundo è un uomo di 77 anni che è nato in una zona di campagna e che si è trasferito a San Paulo a 23 anni. Ha lavorato come giardiniere e commerciante di libri. Poi le cose sono cambiate…. purtroppo, durante la dittatura militare a fine degli anni 70, l’uomo è diventato un senzatetto.

Ha vissuto in strada per 35 anni, ma non ha mai rinunciato a scrivere le sue poesie e i suoi racconti. Il suo lavoro non l’ha mai conosciuto nessuno, ma la sua passione non l’ha mai abbandonato. Raimundo si è seduto allo stesso posto per tantissimi anni, la gente quando passava lo guardava solamente e proseguiva la propria giornata. Credevano solo che fosse un vecchio, sporco, uno che non aveva bisogno di alcun tipo d’aiuto. Poi nel 2011, le cose sono cambiate. Lungo la strada dove lui era sempre seduto, è passata Shalla Monteiro, una ragazza, che ha deciso di avvicinarsi a lui e di conoscere la sua storia. I due si incontravano quasi tutti i giorni ed alla fine Raimundo ha deciso di condividere con la sua nuova amica le sue poesie. Shalla è rimasta davvero colpita dai suoi lavori, al punto tale di voler creare una pagina Facebook per far conoscere a tutti le sue poesie. Dopo soli pochi giorni, tutto il mondo è arrivato in sostegno del povero senzatetto. Tutti si fermavano per leggere le sue poesie. Gli hanno offerto dei regali e lo hanno anche sostenuto. In pochissimo tempo la sua pagina è arrivata a centomila fan, ma oltre a diventare famoso, per Raimundo è accaduta una cosa ancora più bella. Una persona speciale, per l’uomo ha riconosciuto il suo viso ed ha capito subito che era il suo fratello scomparso.

Il signore ha invitato il fratello disperso a trasferirsi a casa sua. Per fortuna dopo 35 anni Raimundo ha avuto la possibilità di farsi una doccia e la barba.

Oggi il senzatetto ha una casa, una famiglia che gli vuole bene. Che fortuna riunirsi dopo tanti anni.

Ora Raimundo e Shalla sono migliori amici. Ecco il video della sua storia di seguito:

Che storia meravigliosa, grazie alla ragazza, l’uomo ha potuto rincontrare la sua famiglia.

Condividete questa storia bellissima con i vostri amici!

Il tuo ginecologo non te lo dirà mai, ma questi ingredienti ti aiuteranno a proteggere la zona intima dalle infezioni

“Mio figlio è tenuto in ostaggio, lasciatelo andare”, l’appello disperato del papà del piccolo Alfie.