La donna si precipita dal ginecologo, ma dopo quell’esperienza non ci tornerà mai più!

Che la vita sia una sfida continua, lo sappiamo già! E anche che è super impegnativa, o meglio, frenetica! Ci sono i figli da accudire, la casa da pulire, i panni da lavare, stendere, stirare, il cibo da cucinare…. e potremmo continuare ancora e ancora… il fatto è che tutto ciò, a volte, può rendere la donna un pochino isterica…. non è vero? Oggi vogliamo raccontarvi di una donna che è andata a farsi visitare dal ginecologo, ma niente è andato come si aspettava…

Se la storia sia accaduta realmente, oppure no, questo non lo sappiamo. Ma è stata raccontata in rete e vale assolutamente la pena leggerla!

“Avevo appuntamento dal ginecologo verso la fine della settimana, ma quella mattina mi telefonò l’ambulatorio, per dirmi se sarei potuta andare alle 9:30, poco più tardi insomma.

Avevo appena lasciato i miei figli a scuola ed erano le 8:45, mancava poco e quindi ho accettato.

Come ogni donna, almeno credo, mi piace fare certe visite quando sono “pulita”.

Lo studio distava 35 min, così sono salita a casa, sono andata in bagno, mi sono spogliata, avevo pochissimo tempo… mi sono lavata velocemente e ho preso un piccolo asciugamano intimo che era sul lavandino e mi sono asciugata le mie zone intime, volevo almeno essere presentabile.

Poi sono salita in macchina e sono corsa all’appuntamento.

Appena arrivata, mi sono seduta in sala d’attesa e poco dopo mi hanno chiamato.

Come ad ogni visita, mi sono sdraiata e mi sono spogliata.

Il ginecologo, ad un certo punto, si è avvicinato e mi ha detto:

Mio Dio, questa mattina abbiamo fatto uno sforzo in più o no?

Non capivo, sono rimasta in silenzio e ho atteso la fine della visita.

Quando sono andata via, ho tirato un sospiro di sollievo e sono tornata a casa.

La giornata è proseguita normalmente, finché mia figlia di sei anni, mentre stava giocando, mi ha chiesto:

mamma dov’è il mio asciugamano che era sul lavandino?

Le ho detto di prenderne un altro nell’armadietto, ma lei mi ha detto:

no mamma, ho bisogno di quello, ci avevo avvolto tutti i miei brillantini…

Beh, non tornerò mai più da quel dottore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *