Insegnate ai vostri figli a comportarsi dinanzi il “diverso”

Quando si è bambini, la cosa importante è poter giocare, però quando si va a scuola essere emarginati da tutti è la cosa più triste che può accadere ad un bimbo di sei anni. Rimanere fuori da un gruppo, può essere molto doloroso sia per il bambino che per la famiglia, che lo vede soffrire.

Infatti papà Shane Stephensen, era molto dispiaciuto di vedere suo figlio Reilly essere escluso da tutti e non essere invitato a nessuna festa di compleanno solo perché autistico. Sembrava che aveva qualche malattia contagiosa e nessuno poteva avvicinarsi a lui. Allora decise di pubblicare uno stato su Twitter, con cui ha scritto:

“Questa cosa va avanti da un po’ così ecco qui e vi può piacere o potete andare a farvi f ******. Mio figlio ha l’autismo Reilly non una f***** lebbra; ha 6 anni ed i miei cosiddetti amici che hanno figli fanno anche feste per bambini. Non uno, non un f****** invito. Pensateci mentre andate aff*****; avete idea di quanto doloroso sia?”

La moglie ha poi condiviso questo messaggio sulla sua pagina, che ha avuto attenzione da tantissime persone, provenienti da tutto il mondo, i commenti sono stati diversi, ma tutti a favore del piccolo Reilly.

Con questa cattiveria usata contro questo povero bambino, hanno distrutto la sua psiche e il post di Shanne può aiutare molte persone a capire che dei piccoli gesti verso tutti i bambini possono significare tutto, sono fragili e hanno bisogno di tutto l’amore del mondo.

Condividete questa notizia per diffondere questo messaggio così importante!

Rubano i regali di Natale delle sue bambine, ma poi li restituiscono insieme ad una nota

Le migliori foto del parto e post parto del 2017