Charlotte è nata sorda, Il momento in cui mi ha sentito dire “Ti Amo” per la prima volta non lo dimenticherò per il resto della mia vita.

Mi chiamo Christy e vorrei raccontarvi la storia della mia dolcissima bambina Charlotte.

Charlotte è nata sorda, nessuno della mia famiglia aveva sofferto di questo problema, il mio più grande dispiacere è stato aver scoperto improvvisamente che tutti i “ti amo”, “le canzoni cantate” e le “preghiere recitate”, non erano state udite dal mio piccolo tesoro.

Ma tutto è cambiato qualche mese dopo.

Vista la tenera età era troppo presto per montare un impianto cocleare completo, per cui i medici hanno creato un “Ausilio” su misura per le sue piccole orecchie.

Quando iniziai a parlare il volto della mia bellissima Charlotte si illuminò e io gli dissi “Ti amo piccola mia tua mamma è qui e ti vuole tanto bene”

Lei scoppiò subito a piangere, aveva sentito quello che dicevo e aveva capito che l’amavo tanto, finalmente le mie parole dopo tanti mesi di vuoto erano arrivate a destinazione.

Era avvenuto un vero e proprio miracolo, ero molto scettica sul funzionamento dell’impianto e invece le mie preghiere erano state ascoltate, lo sguardo che fece in quel momento non lo dimenticherò per il resto della mia vita.

Il video di Christy che ho diffuso su Facebook è andato virale e ha ricevuto più di 15 milioni di visualizzazioni.

Spero che questa mia storia possa dare speranza e coraggio a tutte le mamme costrette ogni giorno a lottare per i propri figli malati.

Non mollate mai perché quando tutto si sistemerà sarete i genitori più felici del mondo!

Vi lascio il video della mia piccola Charlotte nel momento più felice della mia vita:

Consigli per cambiare in modo corretto il pannolino

Da alla luce due gemelle ma quello che accade in quella stanza nessuno lo dimenticherà mai